Image

Chi Sono

Mi chiamo Manuela Dore, sono laureata in Lingue e Letterature Straniere, sono sposata e mamma di un bimbo di sei anni.
Sono un’infomarketer e un’artista. Infomarketer perché ho realizzato "Crea con i Cristalli", una serie di prodotti multimediali sulla creazione di bijoux artigianali con i cristalli Swarovski® e gestisco un sito riguardante questa attività. Artista perché, oltre alla creazione di gioielli in cristallo, mi dedico da sempre con passione e trasporto alla realizzazione di disegni, nello specifico ritratti, a carboncino e pastello.
Ho cominciato a disegnare da bambina, era uno dei miei passatempi preferiti...ero capace di passare ore e ore sul foglio da disegno. Al liceo ho poi potuto apprendere le basi della riproduzione artistica di famose opere scultoree e da allora ho sempre continuato su questa strada, specializzandomi nel ritratto. Nel Febbraio del 2008, in occasione della personale dell’artista Gigi Angioy, sono stata presentata al pubblico e ho esposto alcune mie opere nel Palazzo Ducale di Sassari. Da allora ho continuato a produrre ritratti e ho da poco ultimato una collezione di opere incentrata sui volti della "Swinging London".
Nell’ottobre del 2019, uno di questi lavori, “Syd”, si è posizionato nella TopTen del concorso online Gigarte VotArti#4 ed è stato premiato con quotazione certificata Gigarte. Un altro mio ritratto, “Twiggy Lawson”, è stato selezionato e pubblicato nell’annuario “L’Èlite 2020” edito da Artitalia. Sempre nel 2020, la celebre modella Pattie Boyd, ex moglie di George Harrison e Eric Clapton nonché loro musa ispiratrice, anch’ella ritratta nell’ambito della mia ultima collezione sulla “Swinging London”, ha talmente apprezzato i miei lavori da condividerne alcuni sui propri account social. Altre tre opere di questa collezione, sono state da poco selezionate per “Artisti’21. Annuario internazionale d’arte contemporanea” edito da Art Now e distribuito da Mondadori Store a partire da Marzo 2021.

Gli occhi sono fondamentali nei miei ritratti, non a caso comincio sempre i miei lavori a partire dalla riproduzione dello sguardo, che deve essere intimo e intenso, in modo da donare una vitale espressività a tutto il volto. Il resto dell’opera prende gradualmente forma attorno a questo primo e importantissimo elemento.

Per informazioni